top of page
FRETI 01 MANTOVAlegg.jpg
  • Instagram
Il fare creativo innesca un processo di trasformazione della materia, dello spazio, del pensiero, dello spettatore e soprattutto dell’artista. Nel fare l'artefice trasforma se stesso e il suo modo di guardare. A ogni piccola trasformazione ciò che vede lo sorprende, lo forgia, lo forma. E’ questo processo di trasformazione che mi interessa di più, una pulizia interna che porta a sbozzare e togliere le parti incongrue finché gesto dopo gesto, fatica dopo fatica, crisi dopo crisi, successo dopo successo si arriva a scoprire parte della logica che costituisce l’essenza di tutte le forme. E' sempre una questione di trasformazione. L’uomo trasforma degli ingredienti in una torta, dei mattoni in una casa, un calcio a un pallone in una partita, una malattia in guarigione, uno stato d’animo in un modo di essere. Trasforma dei tratti in un disegno, del colore in un quadro, delle tavole di legno in una sedia, delle parole in un racconto. Trasforma una conversazione in un momento significativo, un’emozione in un gesto, un albero in un foglio di carta, un foglio in una possibilità, ore di vuoto in momenti di grazia.
bottom of page