top of page
Nico2.jpg

Nico Freti

Artista, Trainer counselor, Analista esistenziale

Il mondo delle immagini – così vicino alla dimensione dell’inconscio – è un mondo che dischiude un sapere profondo. Se lo si sa ascoltare, ci mette in contatto con la parte di noi che sa ciò di cui abbiamo bisogno e conosce la via per ottenerlo. La pratica dell'arte è per me un modo di andare dall'opaco alla luce. L’artista parte dal buio in cerca della luce. La coscienza è luce. La superficie, la tela, il foglio bianco sono lo specchio ideale per ri-flettere, ri-voltare indietro lo sguardo verso di sé e illuminare ciò che è in ombra. Ogni superficie rappresenta il punto di contatto della dualità. È l’occasione che permette alla nostra vita divisa in giorno e notte, ombra e luce, io e tu, di diventare uno. 

 

Da anni realizzo e espongo opere che hanno la luce come elemento centrale. Ho pubblicato testi che trattano di luce, creatività e cura di sé. Una lunga esperienza nella ricerca personale e la passione per l’arte mi hanno portato a comprendere l'importanza del pensiero creativo nella cura di sé, nel rapporto con gli altri, nel cambiamento.  Attraverso la creazione di immagini, incontri individuali e seminari per adulti aiuto le persone ad attingere alla propria sorgente interna per affrontare creativamente le difficoltà della vita. Formo le persone a prendersi cura di sé e a lavorare con gli altri. Sono socio fondatore della Scuola di cura di sé di Bergamo. Nei seminari insegno pratiche legate al mondo del Sogno, della Mindfulness, dell’Arte e del Counseling. Sono in cammino, condividere le scoperte incontrate lungo questa strada mi pare la cosa più bella e sensata che io possa fare. 

Light art sull'acqua_edited_edited.jpg
E' una questione di trasformazione. Il fare creativo innesca un processo di trasformazione della materia, dello spazio, del pensiero, dello spettatore e soprattutto dell’artista. Nel fare l'artefice trasforma se stesso e il suo modo di guardare. A ogni piccola trasformazione ciò che vede lo sorprende, lo forgia, lo forma.

L’essere umano trasforma degli ingredienti in una torta, dei mattoni in una casa, un calcio a un pallone in una partita, una malattia in guarigione, uno stato d’animo in un modo di essere. Trasforma dei tratti in un disegno, del colore in un quadro, delle tavole di legno in una sedia, delle parole in un racconto. Trasforma una conversazione in un momento significativo, un’emozione in un gesto, un albero in un foglio di carta, un foglio in una possibilità, ore di vuoto in momenti di grazia.
bottom of page