nico fibre ottiche 1.jpg

L’artista parte dal buio in cerca della luce.

Levare l’opaco dentro di sé conduce a rischiaramenti della coscienza.

La coscienza è luce. 

La superficie, la tela, il foglio bianco sono lo specchio ideale per riflettere; ri-flettere, ri-voltare indietro lo sguardo verso di sé per vedere l’essenza di tutte le forme.

 

Ogni superficie rappresenta il punto di contatto della dualità. 
È l’occasione che permette alla nostra vita divisa in giorno e notte, ombra e luce, io e tu, di diventare uno. 


 

L'ala perduta. Romanzo.png
Nicoletta Freti
L'ALA PERDUTA
Romanzo
La ricerca dell'ala perduta condurrà la protagonista in un viaggio di formazione in cui incontrerà altri viaggiatori che l'aiuteranno a riconoscere le sue potenzialità e a liberare i suoi desideri. 
LEGGI L'ESTRATTO
ACQUISTA SU AMAZON