CONTROLUCE

LA STORIA DELL'ARTE CONTROLUCE (1998)
Stampa fotografica B/N Cm. 60x40 c.a.

Con una macchina fotografica analogica 6X6 ho fotografato in controluce le pagine del testo: L’arte fino al 2000, di Achille Bonito Oliva, per le Edizioni del Corriere della sera. I due lati di ogni pagina, attraversati dalla luce, si fondono in un’unica immagine. Si creano così nuove relazioni tra immagini e testi. La relazione casuale di elementi posti sui due lati di ogni pagina rivela nuovi significati.

GIOVANE CHE NON GUARDA LORENZO LOTTO

Nella pagina che riproduce l’immagine Giovane che guarda Lorenzo Lotto, di Giulio Paolini – una delle sue opere più citate, gli elementi delle pagine si relazionano in modo assolutamente puntuale e sensato. Nella fotografia così ottenuta lo sguardo del giovane, punto focale dell’opera di Paolini, appare negato dal classico rettangolo nero, usato nella fotografia di un tempo per celare l’identità del soggetto fotografato. Il rettangolo, dato dalla riproduzione fotografica posta sul retro della pagina, copre gli occhi del giovane ma, poco sotto, il controluce rivela in trasparenza un altro sguardo circoscritto in un altro rettangolo raffigurante gli occhi del Giovane morente di Gilbert & Gorge, posto sul retro della pagina. Inoltre, ben due pianoforti e la presenza di frutta nella stessa pagina sembrano alludere ad altri sensi.

IL CHIASMA (1998)

Il testo Il visibile e l'invisibile di Maurice Merleau-Ponty (Bompiani) fotografato controluce

Stapa fotografica cm. 40x40

CARTA E VASO (1998)

Oggetto e carta  fotografati controluce 

Stampa fotografica B/N cm. 40x40

Torna alla pagina FOTOGRAFIA

Nicoletta Freti - Bergamo
nico.freti@gmail.com
  • Instagram
  • Privacy policy e Cookie policy?

Banner su cookie e consensi

Copyright © 2021

Nicoletta Freti

all rights reserved